Andrea Bellon è stato confermato presidente della Associazione dei titolari di farmacia di Venezia, che ha rinnovato il proprio direttivo per il prossimo triennio. Il vertice di Federfarma Venezia è dunque ora così composto: • presidente Andrea Bellon • vicepresidente Francesca Zuppichin • segretaria Emma Piumelli • tesoriere Paolo Fabro • rappresentante delle farmacie rurali Celso Giacomo Pancino • consiglieri Paolo Dolcetto, Alvise Moretto, Gabriele Mantoan, Elisa Manzolli, Cesare Iaccheri
Andrea Bellon: "Continuerò a lavorare per affermare il ruolo delle farmacie, inteso non solo come luogo in cui si erogano farmaci. E ribadirò che siamo sempre più farmacie dei servizi dove il paziente può trovare professionalità e competenza a suo supporto”.
Il rieletto presidente Andrea Bellon ha esposto così le linee generali del suo programma: “La nostra volontà è quella di difendere, tutelare e valorizzare il ruolo delle farmacie, che sono il primo presidio sanitario sul territorio. E lo abbiamo dimostrato anche nei giorni dell’acqua alta durante i quali molti esercizi commerciali hanno tenuto chiuso e le farmacie, invece, sono riuscite a mantenere le serrande alzate in condizioni davvero complicate, talvolta impossibili. È il segno concreto del nostro ruolo e del nostro impegno per la comunità e, in particolare, per le fasce più deboli della popolazione. Per questo continuerò a lavorare per affermare il ruolo delle farmacie, inteso non solo come luogo in cui si erogano farmaci, ma ribadirò che siamo sempre più farmacie dei servizi dove il paziente può trovare professionalità e competenza a suo supporto”.