La manovra di bilancio 2020 si completa con il decreto fiscale collegato, convertito nella Legge 157/2019 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il collegato contiene diverse disposizioni fiscali che riguardano la farmacia, illustrate e commentate nei particolari da Federfarma con la circolare 417/7 (consultabile sul sito della Federazione nella sezione riservata alle Circolari). Nella sintesi elaborata da Federfarma si mette in evidenza che il provvedimento collegato alla manovra di bilancio 2020, oltre a prevedere per i soggetti, come le farmacie, tenuti all’invio dei dati al Sistema Ts, dal 1° luglio 2020 l’obbligo di invio telematico dei corrispettivi esclusivamente mediante la memorizzazione e la trasmissione telematica dei dati relativi a tutti i corrispettivi giornalieri, contiene anche disposizioni in materia di revisione delle norme sui reati penali tributari, di nuove misure di contrasto all’evasione fiscale e contributiva. Sono state inoltre stabilite nuove regole sulle compensazioni e apportate modifiche al calendario fiscale, con nuove scadenze per la presentazione del modello 730.

L'elenco dei temi contenuti nella legge di conversione del collegato fiscale che interessano la categoria.

• Accollo del debito d’imposta altrui e divieto di compensazione • Cessazione della partita Iva e inibizione alla compensazione • Contrasto alle indebite compensazioni • Estensione del ravvedimento operoso • Utilizzo dei file delle fatture elettroniche • Fattura elettronica e Sistema Tessera sanitaria • Semplificazioni fiscali • Modello 730 e Certificazione Unica - Modifiche al calendario dell’assistenza fiscale • Imposta di bollo sulle fatture elettroniche • Utilizzo del contante • Premi della lotteria degli scontrini e premi speciali per il cashless • Lotteria degli scontrini • Credito d’imposta su commissioni pagamenti elettronici • Iva con aliquota agevolata per i prodotti per la protezione dell’igiene femminile • Compensazione debiti fiscali-crediti con la P.A. • Interessi sui debiti fiscali • Quota versamenti in acconto • Reati penal-tributari