Il nuovo “Farma 7” digitale e a colori è stato ufficialmente presentato ieri sera a Milano, presso i Caselli daziari dell’Arco della Pace: una sede speciale per un evento speciale.

"Farma 7",  l’organo ufficiale di Federfarma, edito da Editoriale Giornalidea, ha cambiato veste cartacea, introducendo colori e foto, e ha varato il suo sito internet: ieri presentazione a Milano.

Dopo 33 anni, infatti, “Farma 7”, l’organo ufficiale di Federfarma, edito da sempre dalla casa editrice milanese Editoriale Giornalidea, ha compiuto una vera rivoluzione, già visibile da alcune settimane, trasformando il suo aspetto cartaceo aggiungendo policromia, fotografie e nuova impaginazione, e approdando on line con un suo sito, www.farma7.it, quello che proprio ora state consultando. All’affollata e festosa serata hanno partecipato in tanti: rappresentanti delle associazioni dei farmacisti, esponenti dell’industria farmaceutica, l’organico al completo di Editoriale Giornalidea, una folta delegazione degli uffici di Federfarma, numerosi amici del giornale e della farmacia. Il nuovo "Farma 7" è stato illustrato a tutti con l’ausilio di video allestiti per l’occasione. Il cambiamento è stato delineato dall’intervento di Matteo Verlato, di Editoriale Giornalidea, che ha anche descritto attività e progetti della casa editrice. Sono poi intervenuti il direttore ed editore di “Farma 7”, Lorenzo Verlato, il vicepresidente di Federfarma Vittorio Contarina, il presidente della Federazione dei titolari Marco Cossolo, il presidente della Fofi Andrea Mandelli. Tutti hanno ricordato con affetto la lunga e intensa storia del giornale, che dal 1986 continua a incarnare il ruolo di leader nell’informazione dedicata ai farmacisti e a fotografare puntualmente gli sviluppi, i successi, le sfide e i cambiamenti della farmacia italiana. E tutti hanno rivolto i migliori auguri per il futuro a questo rinnovato fondamentale strumento a disposizione di tutta la categoria. I convenuti hanno anche potuto visitare una mostra che riassumeva con immagini e testi la ultratrentennale vicenda di “Farma 7”, dalle origini ai giorni nostri: una voce da sempre autorevole e affidabile per il mondo della farmacia, che oggi attua la sua “rivoluzione nella continuità”. (SV)