Un altro titolare di farmacia purtroppo vittima del Coronavirus. È morto il dottor Raffaele Corbellini, classe 1951, un farmacista molto noto e stimato di Lodi, una delle zone epicentro dell’epidemia, dove da tempo guidava la farmacia di viale Italia, 61. Colpito dal virus, era stato ricoverato all’ospedale di Pavia e da qualche giorno era in rianimazione. Lo ricordano molti colleghi, non solo lodigiani, ma anche milanesi, per la sua affabilità e disponibilità, che lo rendevano benvoluto da tutti. Un’altra vittima dell’epidemia, quindi, dopo il decesso del dottor Lorenzo Repetto di Saint Vincent, a testimonianza di come i farmacisti siano in prima linea nella lotta contro il Coronavirus, pronti a garantire il servizio farmaceutico, anche se spesso senza adeguate tutele. Alla moglie e ai figli del dottor Corbellini giungano le sentite condoglianze del Presidente, del Consiglio di Presidenza, dell’Assemblea nazionale e di Federfarma tutta, oltre alla partecipazione della direzione e redazione di “Farma 7”.