Ogni mattina, alle ore 7,  il Papa celebra la Messa nella cappella di Casa Santa Marta e, nell’introdurre la celebrazione eucaristica -che viene ripresa da Rai 1- rivolge il suo pensiero a qualche particolare situazione o a qualcuno. Questa mattina ha ringraziato “i farmacisti che lavorano in questo tempo caratterizzato dalla pandemia per aiutare le persone malate”, come riporta “Vatican News”. In questo giovedì dell’Ottava di Pasqua, proprio nella preghiera introduttiva, Papa Francesco si è quasi scusato per una dimenticanza. “In questi giorni -ha testualmente detto- mi hanno rimproverato perché ho dimenticato di ringraziare un gruppo di persone che anche  lavora. Ho ringraziato i medici, infermieri, i volontari… “Ma Lei si è dimenticato dei farmacisti”. Anche loro lavorano tanto per aiutare gli ammalati ad uscire dalla malattia. Preghiamo anche per loro”. Grazie, Santo Padre.