Parte il 14 settembre il nuovo servizio “Connessa di DottorFarma”, che consente al cittadino di richiedere da casa, gratuitamente, un teleconsulto alla propria farmacia.

Il nuovo servizio di Promofarma “Connessa di DottorFarma” offre al cittadino la possibilità di richiedere gratuitamente da casa un teleconsulto alla propria farmacia di fiducia.

Il servizio “Connessa di DottorFarma” è disponibile nelle farmacie aderenti alla piattaforma informatica offerta da Promofarma, la società di servizi di Federfarma, e si aggiunge a “Facile di DottorFarma”, che da luglio permette già in 1.300 farmacie di prenotare on line il farmaco di cui si ha bisogno e di ritirarlo in un momento successivo (ne abbiamo parlato qui).

Con “Connessa di DottorFarma” il cittadino ha la possibilità di parlare con il farmacista in un colloquio a distanza, riservato e affidabile, nell’assoluto rispetto della normativa sulla privacy e sulla protezione dei dati sensibili. Il servizio permette nello stesso tempo di agevolare la pratica del distanziamento sociale, tuttora fondamentale per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Come spiega Federfarma, “per accedere al servizio il cittadino deve iscriversi sul sito www.teleconsulto.online, semplicemente utilizzando il browser del proprio pc o smartphone, senza dover installare alcuna applicazione. La registrazione è gratuita”. ll cittadino potrà fissare un appuntamento per un consulto con il farmacista in base alla disponibilità indicata dalla farmacia. Il servizio sarà attivo sette giorni su sette.

I farmacisti possono aderire al servizio accedendo al sito di Federfarma con le proprie credenziali di accesso e sottoscrivendo il contratto “DottorFarma”.

Marco Cossolo: “Grazie ai servizi Connessa e Facile di DottorFarma la farmacia valorizza ulteriormente il proprio ruolo di presidio di prossimità, portando a casa dei cittadini la professionalità del farmacista”.

Commenta il presidente di Federfarma nazionale Marco Cossolo: “Grazie ai servizi Connessa e Facile di DottorFarma la farmacia valorizza ulteriormente il proprio ruolo di presidio di prossimità, portando a casa dei cittadini la professionalità del farmacista. In questa emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, offrendo la possibilità di avere una consulenza on line o poter ritirare in farmacia il farmaco già prenotato, le farmacie contribuiscono a evitare spostamenti e a limitare le possibilità di contagio”.