Per l’invio dei dati delle ricette per i mesi di gennaio e febbraio 2021 sono state rimodulate le scadenze e differiti i termini per la trasmissione. Lo annuncia Federfarma con la propria Circolare n. 37 del 20.1.2021 (disponibile sul sito della Federazione).

Rimodulazione delle scadenze e differimento dei termini per l’invio dei dati delle ricette relative ai mesi di gennaio e febbraio 2021.

La rimodulazione delle scadenze per l’invio dei dati delle ricette è legata al perdurare della emergenza Coronavirus e alle difficoltà che la pandemia ha creato alle farmacie italiane, che ha indotto Federfarma a richiedere alla Ragioneria Generale dello Stato un differimento dei termini, in ogni caso non superiore a cinque giorni, come già avvenuto quest’anno in precedenza (vedi qui).

La Ragioneria Generale dello Stato ha accolto la richiesta di Federfarma e ha comunicato che “il sistema di accoglienza dei dati terrà conto di tale richiesta. In particolare, vengono rimodulate le scadenze relative ai mesi di gennaio e febbraio 2021 con le seguenti date:

• Ricette erogate a gennaio 2021

– ultima data inserimento: 12 febbraio 2021

– ultima data variazione: 19 febbraio 2021

• Ricette erogate a febbraio 2021

– ultima data inserimento: 12 marzo 2021

– ultima data variazione: 19 marzo 2021