Covid-test anche nelle farmacie dell’Emilia Romagna, dove è ora possibile effettuare due tipologie di analisi: il test antigenico rapido nasale (“tampone rapido”) e il test sierologico.

Partita in Emilia Romagna la campagna di Covid-test nelle farmacie convenzionate: test antigenico rapido nasale e test sierologico. 

Il servizio di Covid-test disponibile nelle farmacie emiliano-romagnole è offerto al prezzo calmierato di 15 euro. I cittadini interessati non dovranno esibire una ricetta medica: sarà sufficiente prenotarsi in farmacia per accedere ai test e presentarsi senza alcuna sintomatologia in atto.

Tutti i cittadini -informa Regione Emilia Romagna- possono fare tampone rapido e test sierologico al prezzo calmierato di 15 euro, mentre il tampone rapido è offerto gratuitamente ad alcune categorie selezionate: studenti e loro familiari, docenti e personale scolastico, istruttori e allenatori di strutture sportive, volontari del terzo settore e caregiver familiari. Agli studenti sarà consentito di ripetere il test ogni 15 giorni,  per gli altri sarà possibile ogni mese.

Il presidente di Federfarma Emilia Romagna, Achille Gallina Toschi, ha così espresso la propria soddisfazione per l’avvio del servizio: “Le farmacie, specie nella nostra Regione sono da sempre un punto di riferimento per i cittadini. Non dimentichiamo che siamo stati i primi in Italia a introdurre il Cup in farmacia. Diciamo che la pandemia, che ci ha visti per fortuna sempre aperti, ha consolidato ancora di più il già stretto rapporto fra il cittadino e il suo farmacista”.