Myriam Mazza, farmacista e cosmetologa, premiata “Farmacista dell’anno” a Cosmofarma Exhibition 2019, è da anni impegnata al fianco di donne che vivono situazioni di difficoltà. All’interno di “Ricomincio da me”, progetto no profit nato per dare supporto e accudimento dermocosmetico a tutte le persone che affrontano le terapie oncologiche, lancia ora “Mi sento bene”, iniziativa sociale rivolta a ragazze e donne che vivono una qualsiasi forma di disagio.

Myriam Mazza, farmacista e cosmetologa, lancia l’iniziativa “Mi sento bene”: laboratori di dermocosmesi e make up, che offrono trattamenti estetici gratuiti e ascolto a donne che vivono diverse forme di disagio.

Myriam Mazza, farmacista campana (a Torre del Greco) specializzata in scienze e tecnologie cosmetiche e in estetica oncologica, ritiene che la bellezza sia un diritto e, con l’attività partita nel 2016 con “Ricomincio da me” e ora ampliata con “Mi sento bene”, mette le proprie competenze a disposizione delle donne italiane che vivono situazioni di disagio per donare loro bellezza e quindi anche benessere psicologico.

“Sono farmacista, non mi sostituisco ai medici -scrive Myriam Mazza sul sito di “Ricomincio da me”- ma so ascoltare, consigliare e aiutare come primo presidio sanitario per l’accudimento delle problematiche cutanee”.

La prima iniziativa da lei promossa era -ed è- dedicata alle pazienti oncologiche, quella nuova allarga il campo d’azione e si rivolge a donne che per tante diverse ragioni affrontano un periodo difficile: secondo il progetto, la dermocosmesi e il senso di bellezza che può dare diventano una risorsa importante per cominciare a sentirsi meglio.

“Vogliamo essere ancora più inclusivi -spiega Myriam- e aiutare donne che affrontano un periodo complesso: penso alle vittime di violenza o di discriminazione, o a chi vive ai margini della società e deve combattere ogni giorno contro le disuguaglianze. Tutte hanno diritto alla bellezza, intesa come cura di sé. Tutte meritano una coccola, un trattamento, un massaggio o quello che desiderano per guardarsi allo specchio e piacersi”.

“Sentirsi bene” attraverso la cura di sé

Con “Ricomincio da me” in tre anni circa 900 donne pazienti oncologiche hanno potuto partecipare ai laboratori e usufruire di trattamenti gratuiti di make up e cosmesi.

Ora c’è anche “Mi sento bene”, il cui primo laboratorio si è svolto, in presenza e con le dovute precauzioni, con le donne del quartiere Ponticelli di Napoli grazie alla collaborazione con la cooperativa sociale Se.Po.Fà (Seminare Politiche del Fare), l’associazione Maestri di Strada e all’ospitalità del Centro Polifunzionale Ciro Colonna.

Racconta Myriam Mazza: “Abbiamo consegnato kit di bellezza alle dieci donne, tutte mamme, che hanno partecipato al laboratorio, che procederà con incontri on line. Un appuntamento importante, perché segna l’inizio di una nuova vita per molte di loro”.

Il laboratorio, gratuito e solidale, prevede un incontro al mese per sei mesi, in cui la dottoressa Mazza, insieme al suo team, insegnerà i principi del “sentirsi bene” attraverso la cura di sé.

L’obiettivo della fondatrice per il prossimo futuro è “creare partnership su tutto il territorio nazionale con associazioni che si occupano di discriminazione di genere, di supporto alle donne che vivono qualsiasi forma di violenza, di sostegno alla maternità, sostegno alle donne in difficoltà economiche o che vivono ai margini della società”.