Comincia il 13 marzo il VII Congresso Sifap, che si svolgerà in forma virtuale on line sino al 19. Al centro dei lavori sarà il rinnovamento dell’attività e del ruolo del farmacista preparatore, dopo i cambiamenti portati dall’arrivo della pandemia.

Dal 13 al 19 marzo si tiene il VII Congresso Sifap, Società italiana farmacisti preparatori, che si svolge in forma virtuale a causa della pandemia. Filo conduttore dei lavori: “il farmacista preparatore si rinnova”.

Il VII Congresso nazionale della Sifap si sarebbe dovuto tenere a Bergamo nel 2020, ma l’esplodere dell’emergenza Coronavirus ha stravolto i programmi di tutti e non ne ha permesso lo svolgimento.

La Società italiana farmacisti preparatori ha così deciso di organizzarlo in forma digitale in questo marzo 2021. Le giornate di lavori analizzeranno, come di consueto, le principali problematiche della preparazione dei medicinali nel laboratorio della farmacia.

La situazione creata da Covid-19 sarà al centro dell’attenzione anche durante il VII Congresso Sifap, analizzata dal punto di vista dei compiti e delle potenzialità del farmacista preparatore. Infatti, nella sessione di domenica 14 marzo, si parlerà proprio del ruolo del farmacista preparatore nella gestione della pandemia.

Si prevedono, spiegano gli organizzatori, una breve panoramica sulla centralità della figura professionale del farmacista nelle primissime fasi dell’emergenza e sull’attuale campagna vaccinale e un approfondimento sulle istruzioni operative Sifo-Sifap.

Tra le altre tematiche in discussione nella settimana congressuale vanno ricordate: il supporto dermocosmetico in oncologia, i requisiti tecnici per l’allestimento dei colliri, i cannabinoidi e altri preparati veterinari, la tricologia e i botanical.

La sessione conclusiva sarà dedicata alle soluzioni che il preparato magistrale può offrire nella cura di un paziente particolare come il bambino.

Il Congresso è patrocinato da Fofi, Sifo, Federfarma, Utifar, Sifac e Fenagifar ed è inoltre valido ai fini della certificazione Sifap del “Farmacista preparatore”.

Per maggiori informazioni, si può consultare il sito dell’evento.