Partirà in aprile il Progetto Mimosa 2021, una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che vede in prima linea le farmacie. L’iniziativa -che sarà presentata in un webinar il 14 aprile- è promossa dall’Associazione “Farmaciste Insieme” (impegnata nella “ valorizzazione al femminile dell’ambito farmaceutico”) e si svolge con il patrocinio di Federfarma e il sostegno della Fondazione Vodafone Italia, che ha messo a punto una app informativa per aiutare le donne vittime di violenza domestica (anche Fofi e Fenagifar tra i patrocinatori del progetto).

Il Progetto Mimosa contro la violenza sulle donne: da aprile nelle farmacie opuscoli informativi e una locandina in evidenza per dare informazioni e orientamento a chi è vittima e ha bisogno di supporto. Presentazione della campagna in un webinar il 14 aprile.

Nell’ambito del Progetto Mimosa, le farmacie hanno a disposizione materiali informativi (opuscoli da diffondere e locandine da esporre, in distribuzione in questi giorni) rivolti al pubblico e in particolare alle donne, che evidenziano la gravità della problematica e indirizzano le persone che hanno bisogno di aiuto al numero verde 1522 della Rete nazionale antiviolenza, attivo 24 ore su 24, e ai centri antiviolenza regionali (sul nostro sito vedi anche qui).

Federfarma sosterrà il Progetto Mimosa con una campagna di comunicazione su tutti i suoi canali, poiché (come si legge nella circolare 159/2021, disponibile sul sito) “l’iniziativa ha una forte valenza sociale, soprattutto nel perdurare dell’emergenza legata alla pandemia, che spesso limita, per le donne vittime di violenza domestica, le possibilità di chiedere aiuto all’esterno”.

Pertanto, commenta Federfarma, “l’adesione a questa campagna rappresenta per le farmacie un’ulteriore occasione per confermare il proprio ruolo di primo presidio sanitario territoriale anche sul fronte della tutela dei soggetti più fragili”.