Per l’invio dei dati delle ricette le scadenze relative a marzo e aprile 2021 sono state rimodulate e rinviate. Federfarma, come già fatto in precedenza (vedi, per esempio qui), ha chiesto alla Ragioneria generale dello Stato un differimento dei tempi di trasmissione e lo ha ottenuto.

Su richiesta di Federfarma, prorogate le scadenze per la trasmissione dei dati delle ricette dei mesi di marzo e aprile 2021.

Federfarma ha chiesto (come riportato nella Circolare 177/2021, disponibile sul sito) di tenere conto delle difficoltà causate alle farmacie dal perdurare della pandemia e dalla eccezionalità della situazione emergenziale che sta attraversando il Paese. Con queste motivazioni ha sostenuto la richiesta di un differimento dei termini per procedere alla trasmissione dei dati delle ricette.

La Ragioneria generale dello Stato ha accolto anche in questa occasione la proposta di Federfarma, comunicando che “il sistema di accoglienza dei dati terrà conto di tale richiesta”.

Quindi, le scadenze relative ai mesi di marzo e aprile 2021 sono state rimodulate con le seguenti date:

Ricette erogate a marzo 2021

– ultima data inserimento 16 aprile 2021

– ultima data variazione 23 aprile 2021

Ricette erogate ad aprile 2021

– ultima data inserimento 14 maggio 2021

– ultima data variazione 21 maggio 2021