Massimo Di Tullio è la trentesima vittima di Covid-19 tra i farmacisti. Ne danno notizia con dolore Fofi e Federfarma nel comunicato congiunto del 20 aprile.

Massimo Di Tullio è il trentesimo farmacista colpito in servizio dal Coronavirus e portato via dalla pandemia. Fofi e Federfarma esprimono il loro cordoglio.

Il triste elenco dei colleghi deceduti a causa del virus continua ad allungarsi; avevamo soltanto ieri dato notizia della scomparsa di Pasqualino Briganti e già oggi dobbiamo dare quella di Di Tullio.

Massimo Di Tullio -ricorda il comunicato (disponibile anche sul sito di Federfarma)-aveva contratto la malattia “mentre operava al servizio della collettività nella sua farmacia di Rocca Priora (Roma). Con la sua morte sale a 30 il tragico conteggio dei colleghi scomparsi a causa della pandemia. Fofi e Federfarma si stringono nel cordoglio ai familiari, agli amici e a tutti coloro che hanno conosciuto e apprezzato Massimo”.