In materia di preparazioni galeniche sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 143 del 17.6.2021 tre decreti del Ministero della Salute, datati 1° giugno, che vietano la prescrizione e l’allestimento per alcune sostanze. Le norme sono in vigore dal 17 giugno 2021.

Tre decreti ministeriali vietano prescrizione e allestimento di preparazioni galeniche contenenti alcune sostanze. A partire dal 17 giugno 2021.

Con la Circolare 364/2021 (disponibile nell’area riservata del sito) Federfarma segnala il contenuto dei tre decreti del 1° giugno 2021.

Il primo decreto, al comma 1, “vieta ai medici di prescrivere e ai farmacisti di eseguire preparazioni galeniche contenenti le sostanze classificate steroidi anabolizzanti androgeni nel decreto emanato dal ministro della Salute, d’intesa con il ministro per lo Sport, su proposta della Commissione per la vigilanza e il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive”.

Inoltre, il decreto esclude dal proprio ambito di applicazione le preparazioni galeniche contenenti testosterone o nandrolone (che restano comunque soggette alle condizioni e limitazioni per la prescrizione previste per le corrispondenti specialità medicinali) e le preparazioni a base dei medicinali indicati al precedente comma 1, che per caratteristiche e formulazione siano destinate esclusivamente all’uso  topico, escludendo a qualsiasi titolo la possibilità di un uso sistemico.

Il secondo decreto “vieta ai medici di prescrivere e ai farmacisti di eseguire preparazioni magistrali a scopo dimagrante di estratti di Citrus aurantium L.ssp. Amara Engl. purificati ai fini dell’arricchimento in sinefrina con percentuale finale superiore al 10%”.

Il terzo decreto, infine, “vieta ai medici di prescrivere e ai farmacisti di eseguire preparazioni galeniche contenenti metilrosanilinio cloruro (violetto di genziana)”.