Renato Ancorotti resta alla guida di Cosmetica Italia per il mandato 2021-2024, affiancato da quattro vicepresidenti. Così ha deciso l’Assemblea dei soci della Associazione nazionale delle imprese cosmetiche.

Renato Ancorotti è stato confermato presidente di Cosmetica Italia per il triennio 2021-2024.

L’imprenditore cremasco, patron dell’omonima azienda contoterzista è al vertice dell’Associazione dal 2018. Nel suo nuovo mandato lavoreranno al suo fianco, come vicepresidenti: Benedetto Lavino (Bottega Verde), Matteo Locatelli (Pink Frogs), Filippo Manucci (Intercos Group) e Filippo De Caterina (L’Oréal).

“Rappresentare una compagine di oltre 600 imprese -ha dichiarato Ancorotti- e un settore che contribuisce all’economia del Paese con un fatturato di oltre 10 miliardi di euro e 36mila occupati, che salgono a 33 miliardi e 400mila addetti se si considera l’intera filiera, è un compito importante e di profonda responsabilità, che la pandemia ha reso ancora più impegnativo e sfidante”.

“Inizio questo mio secondo mandato con una parola d’ordine: ripartenza -prosegue Ancorotti, presentando il suo programma- Ripartiremo come Associazione, attuando una consistente riorganizzazione del nostro sistema e delle risorse, per essere sempre più orientati al futuro e pronti ad accogliere le sfide di domani. Ripartiremo come settore, puntando su tre imperativi del nostro tempo: sostenibilità, internazionalizzazione, digitalizzazione. Ripartiremo come voce del comparto, portando avanti il dialogo costante con le istituzioni e gli organi d’informazione, per promuovere l’eccellenza dell’industria cosmetica e i suoi valori. Ripartiremo come guida per i giovani e i professionisti del futuro, incentivando la formazione specialistica e valorizzando gli imprenditori under 40 con un progetto dedicato. Ripartiremo, infine, come squadra, al fianco del nostro storico partner BolognaFiere Cosmoprof e dei tanti altri attori della filiera cosmetica”.

“Ringrazio -conlcude il presidente di Cosmetica Italia- i colleghi imprenditori per la rinnovata fiducia nei miei confronti, che ci permetterà di proseguire il lavoro iniziato e il cammino verso una ripresa stabile e duratura. Grazie all’unione, alla collaborazione e all’impegno di tutti, continueremo a dimostrare di essere un’industria che fa bene al Paese”.

Su Cosmetica Italia e il settore cosmetico, si veda, sul nostro sito, anche qui.