I farmacisti collaboratori meritano un sostegno per l’impegno che hanno svolto durante la pandemia. Il tema è parte di un ordine del giorno accolto dal Governo, che ne discuterà nell’ambito della istituzione di un fondo complementare rispetto al Pnrr.

Il Governo ha accolto un ordine del giorno, presentato dal deputato Gianluca Vinci, riguardante il ruolo dei farmacisti nella pandemia, in particolare a proposito di un sostegno per i farmacisti collaboratori, oltre che per le categorie più esposte a rischio.

Infatti, in occasione dell’esame, da parte dell’Aula della Camera, del Ddl di conversione del Decreto legge n. 59/2021 riguardante l’istituzione di un fondo complementare rispetto al Piano nazionale di ripresa e resilienza, il Governo ha accolto un ordine del giorno, presentato dal deputato di Fratelli d’Italia Gianluca Vinci, riguardante anche il ruolo dei farmacisti nella pandemia.

Finanziamenti a favore delle strutture e dei professionisti in prima fila nella lotta alla pandemia

L’ordine del giorno sottolinea come il provvedimento manchi di finanziamenti adeguati a favore delle strutture e dei professionisti che sono in prima fila nella lotta alla pandemia e sono esposti a un maggiore pericolo di contagio. Tra questi vi sono, per esempio, i farmacisti collaboratori, da oltre un anno in prima linea al banco delle farmacie per la dispensazione dei farmaci, esposti al pericolo di contagio in quanto sempre a contatto con la clientela.

Con l’offerta da parte delle farmacie dei test sierologici e dei tamponi rapidi, nonché della possibilità di vaccinare, alla categoria dei farmacisti collaboratori sono state affidate ulteriori responsabilità.

Migliorare la tutela stanziando risorse nazionali

A fronte di tale situazione, l’ordine del giorno in questione impegna il Governo a valutare l’opportunità di migliorare la tutela di tutte le categorie maggiormente esposte, stanziando risorse nazionali, concomitanti con il Piano nazionale di ripresa e resilienza, a categorie quali i farmacisti collaboratori, in forza della loro indispensabile attività di contrasto alla diffusione del virus Covid-19. (PB)

Tematiche collegate potete trovarle trattate qui. sul nostro sito.