Tamponi ai turisti che pernottano nelle strutture di Federalberghi nel Bresciano. Un accordo raggiunto tra Federfarma Brescia e Federalberghi offrirà a chi passa le vacanze nella zona la possibilità di sottoporsi a tampone antigenico rapido in farmacia.

Tamponi ai turisti nel Bresciano: intesa tra Federfarma e Federalberghi per offrire ai visitatori tamponi antigenici rapidi a prezzo calmierato in farmacia e contribuire così a garantire una stagione turistica sicura.

L’iniziativa (analoga a quella promossa a Verona – si veda sul nostro sito qui) punta a garantire condizioni di sicurezza nei confronti dell’epidemia Covid-19, a turisti e residenti nel periodo estivo, quando l’area, ricca di zone di richiamo, sarà attraversata da flussi importanti di visitatori, diretti, oltre che al capoluogo, anche nelle valli e ai laghi di Garda e d’Iseo.

I tamponi ai turisti, come ha spiegato la presidente di Federfarma Brescia Clara Mottinelli (nella foto), avranno prezzi calmierati e saranno a disposizione dei visitatori presso la farmacia più vicina all’albergo in cui alloggiano.

Le strutture associate a Federalberghi nel Bresciano sono cinquecento su un totale di settecento.

Le farmacie che hanno aderito all’iniziativa e che sono pronte a offrire il servizio di tamponi ai turisti sono circa quaranta.