All’Ecm per i farmacisti è dedicata una sezione del sito della Fofi, che riepiloga tutte le iniziative della Federazione degli Ordini per l’aggiornamento professionale e culturale dei farmacisti italiani.

Sul sito della Fofi è consultabile una sezione dedicata al sistema nazionale di fomazione continua in medicina in cui sono riepilogate le iniziative che riguardano la Ecm per i farmacisti.

Federfarma ha dedicato alla notizia la Circolare 640/2021 (presente, come di consueto, nell’area riservata del sito internet) in cui si segnalano alcuni progetti di particolare interesse.

Tra questi, si ricordano  i 10 corsi Ecm del “Progetto Formativo Nazionale – Sperimentazione farmacia dei servizi”, creati con la Fondazione Francesco Cannavò e con il patrocinio, tra gli altri, di Federfarma, “per  consentire ai farmacisti di adempiere agli obblighi formativi connessi all’attivazione dei nuovi servizi individuati dal Tavolo di lavoro istituito dal ministero della Salute per lo svolgimento della sperimentazione nazionale della Farmacia dei servizi”.

Dalla collaborazione tra Fofi e Fondazione Cannavò nasce poi la nuova proposta formativa Ecm per i farmacisti: il primo corso Fad accreditato è quello relativo a “Sars-CoV-2: l’evoluzione del virus, la campagna vaccinale, le terapie, le cure domiciliari, le varianti”. Il corso è on line dal 9 novembre sulla piattaforma dedicata.

Entro la fine del 2021 saranno disponibili altri corsi di formazione a distanza: “Il triage prevaccinale per le vaccinazioni anti-Covid-19 e anti-influenzale in farmacia” e “I dispositivi medici e il regolamento Ue 2017/745: cosa deve sapere il farmacista?”.

In materia di formazione continua, Federfarma invita i colleghi a verificare la propria posizione tramite il portale di CoGe.A.P.S.  (Consorzio gestione anagrafica professioni santitarie) ed eventualmente a regolarizzarla, “al fine di garantire il rispetto dell’obbligo formativo previsto dalla normativa in materia di Ecm”.