FarmaPrivacy, il servizio di Promofarma per agevolare le farmacie nell’applicazione della normativa sulla privacy secondo il regolamento Ue 2016/679 (Gdpr, General Data Protection Regulation), è disponibile anche per il 2022. Da oggi, 12 gennaio, è possibile sottoscrivere o rinnovare il contratto. Lo ricorda la Circolare Federfarma-Promofarma 390/19, disponibile sul sito di Federfarma.

Dal 12 gennaio è possibile sottoscrivere o rinnovare il servizio Farmaprivacy di Promofarma, che agevola le farmacie nell’applicazione della normativa sulla privacy.

Il contratto può essere sottoscritto o rinnovato on line, accedendo all’area riservata del sito di Federfarma. Anche il pagamento deve essere effettuato on line con carta di credito o PayPal (non sono previste altre modalità di pagamento come, per esempio, il bonifico bancario).

Il costo complessivo del servizio, per ciascuna farmacia, è di euro 80 + Iva. Il contratto ha validità dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022.

L’iscrizione alla piattaforma dà inoltre il diritto alla fruizione di corsi Ecm in modalità “formazione a distanza” a partire da aprile 2022. Il corso, della durata di due ore, darà diritto a tre crediti formativi.

Come spiega la Circolare 390/19 (a cui si rimanda per ulteriori approfondimenti), FarmaPrivacy è “una piattaforma informatica che consente alle farmacie di essere guidate nell’applicazione di tutti gli adempimenti privacy obbligatori previsti dal Gdpr”.

In particolare, attraverso una procedura guidata, la farmacia sarà messa in grado di redigere le lettere di incarico, le designazioni a responsabile del trattamento, le informative, il registro dei trattamenti, eccetera. Successivamente alla compilazione di un questionario potrà ricevere le raccomandazioni per rendere conforme la propria struttura al Gdpr. Infine, sono previste specifiche modalità per adempiere all’obbligo di notifica al Garante di un eventuale “data breach” (violazione di sicurezza che può comportare la perdita o la diffusione non autorizzata di dati personali).

Per il 2022 il servizio (che viene regolarmente aggiornato in base alle modifiche che riguardano questa delicata materia) si è arricchito di alcune novità, relative a tamponi e test Covid in farmacia, vaccinazioni in farmacia, controllo del green pass da parte del datore di lavoro, trasporto ricette.

La piattaforma sarà inoltre aggiornata per gli ulteriori adempimenti previsti dal Dl 1/22 e relativi all’obbligo del controllo del green pass rafforzato nei confronti degli ultracinquantenni.