L’Inps ha rettificato alcune indicazioni riguardanti il contributo da versare al Fis, Fondo di integrazione salariale. Nel febbraio 2022, l’Istituto di previdenza aveva comunicato di avere escluso i farmacisti -come richiesto da Federfarma- dall’elenco dei soggetti tenuti al versamento di contributi al “Fondo di solidarietà bilaterale per le attività professionali” (si veda sul nostro sito qui). Nel suo messaggio de l 16/2, l’Istituto aveva fornito istruzioni per il recupero delle somme erroneamente versate e per il versamento dei contributi dovuti al Fis. Su quest’ultimo punto è stato necessario introdurre una rettifica.

L’Inps ha rettificato alcune precedenti indicazioni relative al versamento del contributo ordinario dovuto al Fis.

Nella Circolare di Federfarma 145/2022 (disponibile sul sito nell’area riservata) sono precisate le rettifiche fornite dall’Inps con il suo nuovo messaggio del 14 marzo 2022

Nel frattempo, Federfarma ha richiesto all’Inps di integrare le proprie indicazioni per quanto concerne anche il recupero dei contributi versati nei mesi di gennaio e febbraio 2022.