Federfarma ricorda ai farmacisti interessati ad aderire al “Trimestre Antinflazione” e alle associazioni provinciali che c’è tempo sino alle 14 del 25 settembre (inizialmente era il 21/9) per comunicare i propri dati alla Federazione e, con la Circolare 419/2023, (sottoscritta con Assofarm e disponibile sul sito nell’area riservata) riepiloga le modalità di partecipazione all’iniziativa secondo le indicazioni del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimit).

Ultimi giorni per l’adesione all’iniziativa “Trimestre Antinflazione”: la scadenza è il 25 settembre (ore 14). L’iniziativa, che ha l’obiettivo di contenere i prezzi di beni di prima necessità, compresi prodotti per la prima infanzia e per l’igiene e la cura della persona, avrà inizio il 1° ottobre.

Il Ministero ha infatti inviato un foglio excel (disponibile come allegato alla Circolare 419) che le Associazioni provinciali aderenti a Federfarma sono invitate a utilizzare per inserire i dati identificativi delle farmacie che intenderanno aderire all’iniziativa e a far pervenire a Federfarma tale documento  entro il 21 settembre. Si rimanda alla lettura della circolare per istruzioni sulla compilazione.

Il Mimit ha anche trasmesso il logo con la dicitura “Trimestre antinflazione”  che le farmacie aderenti all’iniziativa potranno utilizzare per comunicare ai cittadini la partecipazione al progetto (vedi circolare 419 sul sito), che ha l’obiettivo di contenere i prezzi di beni di prima necessità (compresi i prodotti per la prima infanzia e per l’igiene e la cura della persona, in vendita nelle farmacie) a partire dal 1° ottobre.

. In particolare, si sottolinea che:

  • gli esercizi che aderiranno all’iniziativa saranno riconoscibili attraverso il suddetto logo con la scritta “trimestre anti-inflazione”
  • gli operatori aderenti potranno utilizzare il logo dell’iniziativa anche nei propri canali di comunicazione al pubblico
  • gli operatori che aderiscono all’accordo compariranno sul sito web del Mimit accanto al logo Trimestre anti-inflazione
  • infine, gli operatori si impegnano a garantire la continuità dell’iniziativa per i prodotti selezionati in tutto il periodo dell’operazione commerciale e a sostituire il prodotto con un altro appartenente alla stessa categoria se questi non è più disponibile