Federfarma informa che dal 2 al 30 novembre saranno riaperte le iscrizioni al servizio di Promofarma per la conservazione a norma del documento di trasporto-Ddt elettronico (e-Ddt) relativamente all’anno solare 2023.

Alcuni distributori intermedi hanno adottato un documento di trasporto-Ddt elettronico al posto di quello cartaceo: per supportare le farmacie Promofarma ha attivato un servizio specifico per la conservazione a norma dell’e-Ddt. Iscrizioni per il 2023 riaperte dal 2 novembre.

Come spiega Federfarma nella Circolare 492/2023 (consultabile sul sito nell’area riservata), la conservazione a norma è un procedimento regolato nelle sue modalità operative dall’Agenzia per l’Italia Digitale, che indica, oltre ai processi di conservazione, anche i ruoli dei soggetti coinvolti, per esempio quello del responsabile della conservazione, e impone che sia redatto il manuale della conservazione.

L’adesione al servizio di conservazione degli e-Ddt di Promofarma garantirà la conservazione a norma (10 anni) degli e-Ddt inviati dal distributore/grossista alla piattaforma Promofarma per l’intero periodo che va dall’1/1/2023 al 31/12/2023 presso un conservatore accreditato dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

Che cosa offre il servizio di Promofarma alle farmacie

Il servizio di Promofarma sul Ddt elettronico consentirà alle farmacie aderenti di:

  • consultare il Ddt elettronico in formato XML UBL secondo lo standard internazionale Peppol attraverso un visualizzatore
  • consultare e scaricare l’eventuale copia di cortesia, in formato Pdf, per 18 mesi dalla data di ricezione
  • conservare in modalità sostitutiva, a norma di legge (10 anni) gli e-Ddt ricevuti in formato XML UBL standard Peppol
  • richiedere, ove necessario, come previsto dalla norma, il pacchetto di esibizione

Il contratto può essere sottoscritto o rinnovato, in modalità on line, accedendo all’area riservata del sito di Federfarma: sulla circolare 492 sono riassunti modaltà di adesione e costi del servizio, oltre a ulteriori informazioni in materia.

Un articolo correlato potete trovarlo sul nostro sito qui.