Novità in materia di farmacie rurali e Pnrr, in particolare per quanto riguarda i corsi di formazione necessari per la partecipazione all’Avviso pubblico per ottenere le risorse stanziate dal Piano. I corsi della Fondazione Cannavò (patrocinati da Fofi e Federfarma) sono fruibili sino alla fine del 2023. Per il 2024 saranno aggiornati e riaccreditati. L’obbligo formativo dovrà essere assolto entro il 31 dicembre 2024.

Farmacie rurali e Pnrr: i corsi della Fondazione Cannavò per la formazione obbligatoria richiesta dall’Avviso pubblico per la concessione delle risore sono fruibili sino al 31 dicembre 2023. Per il 2024 saranno aggiornati e riaccreditati.

Come ricorda Federfarma con la Circolare 546-31R/2023 (disponibile sul sito, nell’area riservata), l’obbligo formativo deve essere assolto entro il 31 dicembre 2024 e riguarda tre ambiti: Dispensazione del farmaco, Partecipazione alla presa in carico del paziente cronico, Prestazione di servizi di 1° e 2° livello.

La Fondazione Salvatore Cannavò, con il patrocinio di Fofi e Federfarma, ha in proposito predisposto quattro corsi Fad Ecm nel quadro del progetto formativo “Ecm-Fad – La farmacia rurale sussidiata”, che sono tuttora fruibili fino al 31 dicembre di quest’anno. Con il 2024 saranno aggiornati e riaccreditati. Il link di riferimento è questo.

Un articolo correlato sul nostro sito lo potete trovare qui.