Anche per il 2024 Federfarma propone una serie di convenzioni assicurative per le farmacie per la copertura dei principali rischi a cui può andare incontro una farmacia: eventi catastrofali, responsabilità civile, infortuni e malattie dei titolari unici.

Federfarma ha individuato per il 2024, con la collaborazione di Federfarma Insurance Broker, una serie di convenzioni assicurative per le farmacie per la copertura dei principali rischi: eventi catastrofali, responsabilità civile, infortuni e malattie dei titolari unici.

Come riportato dalla Circolare di Federfarma 579/2024, disponibile nell’area riservata del sito (a cui si rimanda per ulteriori informazioni e dettagli), l’assemblea di Federfarma dello scorso 13 dicembre 2023 ha approvato i rinnovi delle coperture assicurative in favore delle farmacie, proposti dal Consiglio di Presidenza, relative agli eventi catastrofali, alla responsabilità civile ed agli infortuni e malattie dei titolari senza collaboratori.

Riassumiamo a seguire le caratteristiche delle polizze previste dal pano assicurativo per il 2024 (che saranno stipulate con la Compagnia Vittoria Assicurazioni e gestite tramite la nuova società Federfarma Insurance Broker).

  • Polizze per eventi catastrofali – Property: polizza base (a carico di Federfarma) e polizza integrativa volontaria (a carico delle singole farmacie).
  • Polizza per responsabilità civile delle farmacie – Liability: polizza base (a carico di Federfarma) e polizze integrative per le associazioni o sottoscrivibili dalle singole farmacie.
  • Polizza infortuni / malattia per farmacie senza collaboratori: rivolta ai titolari di farmacia individuali che non hanno nessun collaboratore farmacista abilitato. I costi sono a carico di Federfarma.

A queste convenzioni si aggiunge la seguente.

  • Convenzione per copertura infortuni da atto doloso ai dipendenti di farmacia (stipulata con Europ Assistance Italia e intermediata dall’agenzia MS Insurance Hub e valida fino al 30/4/2024)