L’Agenzia italiana del farmaco ha aggiornato l’elenco dei farmaci innovativi, quei medicinali che, a giudizio della Commissione tecnico-scientifica dell’Aifa, possiedono il requisito di innovatività terapeutica piena o condizionata e devono quindi essere resi immediatamente disponibili agli assistiti, anche senza il formale inserimento nei prontuari terapeutici ospedalieri regionali.

L’Aifa ha provveduto all’aggiornamento dell’elenco dei farmaci innovativi, quelli che devono essere resi subito disponibili per gli assistiti: si aggiunge un medicinale per il trattamento dell’emofilia A grave.

L’aggiornamento dell’elenco (comunicato ieri 1 febbraio sul sito dell’Agenzia) riguarda l’inclusione di un nuovo medicinale al quale la Commissione ha riconosciuto il requisito d’innovatività terapeutica condizionata.

Il riconoscimento dello status di medicinale innovativo da parte della Commissione tecnico-scientifica dell’Aifa si fonda sulla valutazione di tre elementi basilari: bisogno terapeutico, valore terapeutico aggiunto e robustezza delle prove scientifiche sottoposte dall’azienda a supporto della richiesta di innovatività.

Questo è il nuovo medicinale inserito nell’elenco dei farmaci innovativi:

  • Roctavian (Valoctocogene roxaparvovec) indicato per il trattamento dell’emofilia A grave (deficit congenito di fattore VIII) in pazienti adulti senza anamnesi di inibitori del fattore VIII e senza anticorpi rilevabili anti-virus adeno-associato del sierotipo 5 (AAV5).