Sul numero 4 di “Farma 7”, in arrivo in questi giorni nelle farmacie, il dossier su “Ricerche e documenti” è dedicato all’iniziativa di Cittadinanzattiva e Federfarma “Cuore di donna in farmacia”.

I dati della campagna di Cittadinanzattiva e Federffarma “Cuore di donna in farmacia” sul numero di “Farma 7” in arrivo nelle farmacie.

All’iniziativa (che si è avvalsa del contributo non condizionante di Teva) hanno aderito 111 farmacie di tre regioni -Lombardia, Marche e Sicilia- presso le quali oltre 1.500 donne sopra i quarant’anni hanno effettuato uno screening completo relativo al loro stato di salute cardiovascolare (elettrocardiogramma, valutazione del grado di rischio, tramite un questionario indicizzato).

La campagna “Cuore di donna in farmacia” ha messo in evidenza che, per una donna su cinque, il rischio cardiovascolare è alto o molto alto e che in oltre la metà delle donne in terapia antipertensiva, i valori della pressione si discostano da parametri normali.

Questa campagna ha segnato un’importante esperienza nel campo della medicina di genere e della prevenzione di patologie molto diffuse (come quelle cardiovascolari) grazie alla partecipazione diretta delle farmacie, che hanno potuto raccogliere dati epidemiologici e fornire informazioni utili e consigli preziosi alle cittadine.

“Cuore di donna in farmacia” ha inoltre confermato il valore dei servizi di telemedicina, in grado di offrire risposte di salute in modo comodo e tempestivo e la validità dell’approccio alla prevenzione primaria e secondaria tramite prestazioni di telemedicina nella farmacia dei servizi.

Sullo stesso numero troverete anche l’editoriale dedicato a un’altra iniziativa legata alla medicina di genere che ha coinvolto le farmacie italiane, “Menopausa, la guida”, della quale abbiamo parlato sul nostro sito qui.