Nelle farmacie svizzere molte questioni relative alla salute dei cittadini possono essere discusse e risolte direttamente rivolgendosi al farmacista, ma la cittadinanza non è pienamente consapevole di tale possibilità. È ciò che ha pensato la società svizzera dei farmacisti PharmaSuisse quando ha lanciato, lo scorso 6 febbraio, una campagna nazionale di comunicazione sui molteplici servizi offerti dalle farmacie.

Una campagna di PharmaSuisse per far conoscere alla cittadinanza i molti servizi che le farmacie svizzere offrono al pubblico.

Così PharmaSuisse ha fatto della promozione e della visibilità dei consulti professionali in farmacia un progetto strategico per i prossimi anni. Con il messaggio “Noi lo rendiamo possibile – La tua farmacia“, la campagna pluriennale intende evidenziare il ruolo centrale delle farmacie nelle cure primarie, sottolineandone le competenze e sensibilizzando l’opinione pubblica sull’ampia gamma di servizi offerti dalle farmacie. Utilizzare la farmacia come primo punto di riferimento è fondamentale per alleviare il sovraccarico di lavoro di ambulatori dei medici di base e dei pronto soccorso.

Già nel 2019 il legislatore svizzero, volendo sfruttare al meglio la professionalità delle farmacie, aveva consentito ai farmacisti la prescrizione di farmaci per patologie minori (rinite allergica stagionale, infiammazioni oculari, malattie acute delle vie respiratorie o dell’apparato digerente, emicrania, dolori acuti, disfunzione erettile) non solo in situazioni eccezionali come in precedenza.

Ora i farmacisti sono autorizzati a fare molto di più. Soprattutto nell’ambito della prevenzione e per quanto riguarda le vaccinazioni in farmacia.

Rafforzato il ruolo delle farmacie svizzere nelle cure primarie

La recente revisione della Legge sulle professioni mediche ha rafforzato il ruolo dei farmacisti nelle cure primarie. Oggi i farmacisti hanno le competenze necessarie per diagnosticare e trattare le malattie più comuni sotto la propria responsabilità, oltre a somministrare vaccini. Con i loro 300.000 contatti quotidiani con i clienti, le oltre 1.800 farmacie svizzere forniscono un’assistenza medica sul territorio nell’ambito di un servizio sanitario pubblico molto apprezzato dalla popolazione.

Durante il consulto professionale, il farmacista fa l’anamnesi dello stato di salute del paziente ed effettua una valutazione farmaceutica iniziale per decidere, a seconda dei sintomi, se suggerire un trattamento o dare un farmaco da banco o da prescrizione oppure, se necessario, indirizzare il paziente a un medico o ai servizi di emergenza.

Vaccinarsi in farmacia senza la prescrizione

Inoltre, in 25 cantoni è ora possibile vaccinarsi in farmacia senza la prescrizione del medico e non solo contro Covid-19 o influenza, ma anche contro la Tbe (encefalite da zecca), epatite A e B o Dtp (difterite, tetano, pertosse).

È inoltre possibile effettuare in farmacia vari esami preventivi come la misurazione della pressione, della glicemia o dei grassi nel sangue, il controllo del cuore e dei polmoni, lo screening del cancro all’intestino e si possono ricevere consigli per smettere di fumare.

E ora è giunto il momento di pubblicizzare tutto ciò presso il grande pubblico.

Così, per promuovere il consulto professionale in farmacia, PharmaSuisse ha utilizzato una campagna creativa con un approccio innovativo. Il volto della campagna è il comico e attore della Svizzera tedesca, Cedric Schild, che, con una telecamera nascosta, gira di farmacia in farmacia per verificare se lo slogan utilizzato nella campagna promozionale sia all’altezza delle promesse. Il risultato di tutto questo è una serie di brevi e divertenti video che mostrano i vantaggi dei consulti in farmacia. I video e altri elementi della campagna vengono pubblicati sui social network (Instagram, YouTube, LinkedIn e TikTok) e proiettati sugli schermi delle farmacie.

Il sito web della campagna è disponibile in due versioni, una rivolta al grande pubblico e l’altra allo staff delle farmacie. Sul sito sono disponibili i materiali della campagna ed è possibile anche effettuare un quiz che permette agli utenti di testare la propria conoscenza relativa ad alcuni problemi di salute e ai servizi offerti dalle farmacie. (EP)