Secondo il comparatore Trovaprezzi.it, gli acquisti online di prodotti per la salute, farmaci Otc e integratori tendono a consolidarsi tra le abitudini degli italiani e i secondi risultano essere più richiesti dei primi.

Si consolida tra molti italiani l’abitudine ad acquistare online Otc e integratori e prodotti per la salute. Un’indagine di Trovaprezzi.it.

L’Osservatorio di Trovaprezzi.it ha analizzato analizzato i dati del 2023 e dei primi tre mesi del 2024, rilevando che, tra le categorie considerate -farmaci da banco, integratori e vitamine, prodotti per la salute- il pubblico acquista più volentieri on line integratori e prodotti per la salute e meno gli Otc, sui quali preferisce avere la consulenza diretta del farmacista.

Chi cerca prodotti per la salute on line?

La maggior parte degli acquirenti ha un’età tra i 25-34 e i 35-44 anni (46,3% per i farmaci da banco, 45,6% per gli integratori e 46,7% per i prodotti per la salute). Gli under 25 mostrano più interesse per gli integratori e le vitamine (13,4% delle ricerche), mentre gli over 65 sono più attivi on line sui farmaci da banco (10,2%).

Tra uomini e donne prevalgono le seconde per tutte le categorie, con il 54,5% delle ricerche per gli integratori, il 54,1% per i prodotti per la salute e il 53% per i farmaci.

Per quanto riguarda le regioni, le più attive sono Lombardia, Lazio e Campania, che complessivamente raggiungono la metà delle ricerche, seguite da Sicilia (6,1% in farmaci da banco, 7% per integratori e vitamine, 5,9% per i prodotti per la salute), Emilia-Romagna (6% – 6,6% – 6,8%) e Piemonte (6,1% – 6,2% – 6,1%).

Tra i farmaci da banco più cercati troviamo quelli per la tosse e i sintomi influenzali. Fra gli integratori più cercati troviamo quelli per abbassare il colesterolo, ma anche quelli corroboranti e quelli per agevolare il sonno.