È aperta a Cornuda, in provincia di Treviso, la mostra “Erbari. Curarsi e nutrirsi con le erbe nei secoli”, realizzata con l’impegno di Unifarco e con il patrocinio dell’Accademia Italiana di Storia della Farmacia. La sede è la Galleria della Tipoteca Italiana, polo museale italiano sull’arte della stampa e della tipografia.

A Cornuda (Treviso) è possibile visitare la mostra “Erbari. Curarsi e nutrirsi con le erbe nei secoli”, realizzata da Unifarco e patrocinata dall’Accademia Italiana di Storia della Farmacia.

Sono in esposizione erbari maggiori a partire dal Cinquecento, tra i quali l’opera dedicata alle piante di tutta Europa, delle Indie e del Nuovo Mondo di uno dei padri della botanica tedesca, Jacobus Theodorus (Jacob Dietrich) detto Tabernaemontanus (1525-1590).

La Tipoteca accoglie inoltre un’edizione dell’Historia Naturalis di Plinius Secundus Gaius datata 1469. Da sottolineare anche la presenza di due preziosi erbari veneti del XV secolo, uno dei quali di carattere alchemico.

Curatori della mostra sono Enrico Riva, Danilo Gasparini, Silvano Rodato, Carla Camana.

Le visite sono possibili da martedì a sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 (chiusura nei giorni festivi). La mostra resterà aperta sino al 30 giugno 2024.