Consulcesi Club ha messo a punto una guida dedicata alle novità contenute nel Ddl Semplificazioni in tema di farmacia dei servizi. Il disegno di legge, approvato in marzo dal Consiglio dei ministri, se convertito in legge dal Parlamento, porterà infatti importanti cambiamenti e innovazioni nell’attività quotidiana dei farmacisti, che la guida si propone di illustrare.

Una nuova guida di Consulcesi Club per i farmacisti illustra tutte le novità del Ddl Semplificazioni in materia di farmacia dei servizi.

Consulcesi Club offre quindi ai farmacisti uno strumento utile per orientarsi tra le innovazioni che riguardano i servizi in farmacia a cui il disegno di legge darà un’ulteriore spinta in avanti.

Il nuovo modello di farmacia dei servizi -sottolinea infatti Consulcesi nel suo comunicato stampa- “si distingue per l’ampia gamma di servizi offerti, andando oltre la mera dispensazione di farmaci. Si concentra, infatti, sulla fornitura di prestazioni sanitarie personalizzate e complementari alla terapia farmacologica, con l’obiettivo di migliorare la salute e il benessere del paziente”.

 

I servizi già disponibili oggi e quelli di domani

Il processo è giù avviato da tempo (a partire dal Decreto legislativo 153/2009). Attualmente, infatti, le farmacie propongono ai cittadini servizi importanti come la dispensazione domiciliare di farmaci e dispositivi medici, la preparazione e la consegna di miscele per la nutrizione artificiale, mettono a disposizione operatori sanitari per interventi professionali richiesti dai medici di base., svolgono campagne di educazione sanitaria e di prevenzione, offrono prestazioni di autocontrollo e inserimento di defibrillatori semiautomatici.

Con l’approvazione del Ddl Semplificazioni si potrà fare un ulteriore progresso su questa strada, con “una serie di novità che trasformeranno ulteriormente le farmacie in veri e propri centri di assistenza sanitaria”. In proposito, Consulcesi Club ricorda: la distribuzione di farmaci e dispositivi medici per i pazienti in assistenza domiciliare, i servizi di telemedicina, la possibilità di scegliere il medico di base tra quelli convenzionati con il Servizio sanitario regionale eccetera. L’elenco completo dei nuovi servizi è consultabile nella nuova guida.

Il disegno di legge introduce inoltre la possibilità per le farmacie di stipulare contratti di rete. Questi contratti permettono alle farmacie di aggregarsi, mantenendo la propria autonomia, con l’obiettivo di perseguire obiettivi comuni e accrescere la propria competitività sul mercato.

Per avere tutte le informazioni necessarie su queste nuove opportunità si può consultare la guida di Consulcesi Club scaricabile da questo link.

Commenta Simona Gori, responsabile di Consulcesi Club: “Il nuovo Club di Consulcesi pone il farmacista al centro, con l’obiettivo di tenerlo aggiornato costantemente con le novità legislative della professione grazie alla consulenza di esperti in ambito legale, assicurativo e della formazione“.