Con la Determinazione del 3 maggio scorso l’Agenzia italiana del farmaco ha aggiornato il Pht (Prontuario della continuità assistenziale ospedale-territorio): i farmaci che cambiano fascia sono quelli contenenti Gliptine, che passano dalla classe A-Pht alla classe A.

L’Aifa ha aggiornato il Pht: 217 farmaci contenenti Gliptine, medicinali antidiabete, passano da classe A-Pht a classe A.

Il provvedimento dell’Aifa, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 maggio, entra in vigore il 25 maggio 2024 e, in accordo con la Legge di Bilancio 2024, stabilisce appunto che 217 medicinali della categoria farmacologica delle Gliptine transitano dalla classe A-Pht a classe A.

Si tratta di farmaci per il trattamento del diabete: sono, in particolare, inibitori della dipeptil-peptidasi IV e inibitori della Dpp-4. Allegato alla Circolare 212/2024 di Federfarma (nell’area riservata del sito) è disponibile l’elenco di questi medicinali elaborato da Banca Dati Federfarma.

Chiarisce Federfarma che la riclassificazione decisa dall’Aifa rende disponibili per l’assistenza farmaceutica convenzionata questi medicinali, che, pertanto, andranno esclusi dai relativi accordi di Dpc. Quindi, Federfarma sollecita le Unioni regionali a prendere contatto con gli assessorati regionali per disporre il tempestivo adeguamento (che è obbligatorio) degli accordi di Dpc al provvedimento dell’Aifa.

Approfondimenti sull’argomento sono reperibili nel testo integrale della Circolare 212, insieme con una utile documentazione allegata.