Si terrà domani, 22 giugno, a Padova, il meeting regionale “Farmacia dei servizi. Il modello veneto: innovazione e sinergie per la salute della comunità”.

La farmacia dei servizi, sempre più integrata nel Servizio sanitario regionale del Veneto, è oggetto del convegno“Farmacia dei servizi. Il modello veneto: innovazione e sinergie per la salute della comunità” che si svolgerà sabato 22 giugno a Padova.

La farmacia dei servizi rappresenta un’evoluzione consolidata e sempre più integrata nel Servizio sanitario regionale del Veneto: elettrocardiogramma (Ecg), holter cardiaco e pressorio; screening dell’ipertensione arteriosa e ipercolesterolemia non note; monitoraggio dell’aderenza alla terapia farmacologica nei pazienti con diabete tipo 2 e affetti da Bpco; televisita generica e specialistica.

Sono i nuovi servizi attivati da giugno nelle farmacie che hanno deciso di aderire o lo faranno. Un nuovo modello organizzativo che offre opportunità per migliorare la prossimità delle cure e garantire la sostenibilità del sistema sanitario attraverso l’innovazione e la sinergia con le istituzioni (ne avevamo parlato anche qui).

«Il convegno vuole essere un’occasione per ascoltare dal vivo chi in Regione Veneto ha fortemente voluto questo progetto costruendolo e sviluppandolo negli anni assieme alla nostra categoria» spiega Andrea Bellon, presidente di Federfarma Veneto.  «Ma è anche un’opportunità per i colleghi di ricevere indicazioni tecniche da consulenti del settore, utili a capire come implementare nelle farmacie questi nuovi servizi nel rispetto della normativa e valutandone gli aspetti organizzativi e di sostenibilità affinché possano divenire attività strutturate e consolidate di una sanità più prossima ai cittadini».

Il programma del convegno

L’incontro, promosso da Federfarma Veneto in collaborazione con Edra e Punto Effe, si svolgerà dalle ore 9.30, a Padova presso Le Village By CA in Piazza Zanellato 33.

Dopo i saluti istituzionali di Federfarma nazionale con un videomessaggio del presidente Marco Cossolo e di Federfarma Veneto col presidente Andrea Bellon, interverranno l’assessore alla Salute e ai Servizi sociali della Regione del Veneto e Giovanna Scroccaro, Direzione Farmaceutico, Protesica, Dispositivi Medici Regione Veneto, che parlerà di “Farmacia dei Servizi in Veneto: dalla sperimentazione al consolidamento. Verso l’integrazione permanente nel Servizio Sanitario Regionale”. Quindi due interventi tecnici con gli avvocati Quintino Lombardo, Silvia Cosmo e con il commercialista Nicola Brunello. Seguirà una tavola rotonda moderata da Simona Zazzetta, giornalista di Farmacista33 media partner dell’evento.

Per le adesioni, compilare il format di registrazione al seguente link: