L’Aifa ha emesso una Determina (26 giugno 2024, n. 99/2024) con la quale dispone il blocco temporaneo delle esportazioni di alcuni medicinali.

Aifa ha aggiornato l’elenco dei “Medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione e alla vendita per il territorio nazionale al fine di prevenire o limitare stati di carenza o indisponibilità

Essa è reperibile sul portale dell’Aifa, alla voce “Medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione e alla vendita per il territorio nazionale al fine di prevenire o limitare stati di carenza o indisponibilità”, ed è in vigore dal 28 giugno 2024.

Questi i farmaci che sono stati aggiunti all’elenco sottoposto a periodico aggiornamento delle specialità cui è vietata l’esportazione:

  • Natulan (Aic 020846010)
  • Fulphila (Aic 047401029)
  • Pelgraz (Aic 047090016 e Aic 047090028)
  • Neulasta (Aic 035716036)
  • Konakion (Aic 008776078 e Aic 008776066)
  • Buccolam (Aic 042021016, Aic 042021028, Aic 042021030 e Aic 042021042)
  • Questran (Aic 023014018).

 Questo blocco temporaneo delle esportazioni riguarda non soltanto il titolare dell’Aic e i distributori intermedi, ma ovviamente anche le farmacie che sono in possesso dell’autorizzazione alla distribuzione all’ingrosso. Maggiori informazioni sono reperibili nella circolare Federfarma n. 282 del 1° luglio 2024.