Si chiama “Obesità” il nuovo medical magazine edito da SICS (Società italiana di Comunicazione scientifica e sanitaria, parte del gruppo Consulcesi, di cui fa parte anche Editoriale Giornalidea) in collaborazione con Quotidiano Sanità, Popular Science e Daily Health Industry, con il contributo non condizionante di Novo Nordisk.

Il magazine sarà inviato in formato digitale a oltre 70.000 mila specialisti in Endocrinologia, Medicina interna, Scienze dell’alimentazione, Chirurgia generale, Ginecologia, farmacisti ospedalieri e territoriali.

“Obesità” è il nuovo magazine digitale  di SICS Editore inviato a oltre 70.000 medici specialisti e farmacisti. Il primo numero, che ospita interventi di specialisti e politici, è dedicato all’inquadramento epidemiologico del problema e al prossimo Piano nazionale cronicità.

«L’obesità rappresenta una seria minaccia per i sistemi sanitari del nostro Paese e degli Stati di tutta l’area occidentale» ha spiegato Paolo Sbraccia, presidente dell’Italian Barometer Diabetes Observatory Foundation (Ibdo Foundation). Nel 2022, le persone con obesità in Italia erano circa 5 milioni e 600 mila, oltre 23 milioni se si considerano anche le persone in sovrappeso.

Focus del primo numero è sull’inquadramento epidemiologico del problema, sul prossimo Piano nazionale cronicità e sull’attuale legislazione nazionale e regionale, con contributi di Andrea Lenzi (professore emerito di Endocrinologia della Università di Roma la Sapienza e membro della Cabina di regia sul Piano nazionale della cronicità), Roberto Pella (deputato), Roberto Vettor (direttore della Clinica medica III Dipartimento assistenziale Medicina dei sistemi dell’università di Padova e responsabile della rete veneta dell’obesità) ed Emanuele Monti  (presidente IX Commissione Sostenibilità Sociale, Casa e Salute della Lombardia).